In molti mi chiedono come debbano scegliere l’illuminazione per il proprio ristorante. Nei numerosi anni di esperienza nel settore ho sempre pensato che non esiste un progetto standard di illuminazione del ristorante, perché ogni ristorante è un luogo a sé, una storia di territori, sapori e tradizioni da raccontare e valorizzare grazie alla luce. 

Allo stesso modo sono convinto che un progetto di illuminazione standard, anonimo e uniformato, trascurerebbe quelle caratteristiche e qualità specifiche che rendono un ristorante unico, mortificando l’identità del luogo. La scelta della giusta luce, nel il ristorante, diventa un attrattore di flusso con cui accogliere, intrattenere ed emozionare il cliente, che riscoprirà così il gusto di riunirsi a tavola in un ambiente incantevole.

Come scegliere la giusta illuminazione per il tuo ristorante

Ristorante Quattro Passi (Nerano – NA). In un attimo l’ospite è immerso in uno scenario surreale, sospeso tra sogno e realtà.

Lo stesso vale per l’intimo rapporto che vi è tra luce e cibo. Quali recondite relazioni intrattiene la luce con il cibo? Può la luce contribuire a comunicare con più efficacia il cibo ed i suoi valori visivi, olfattivi ed emozionali?

Certo! La luce può esaltare la qualità dell’esperienza gastronomica. Uno strumento di comunicazione fondamentale, irrinunciabile, per regalare emozioni estasianti all’esigente gourmet ma anche per veicolare efficacemente l’immagine del brand. Impossibile negarlo, il livello esperenziale di una cena perfetta coinvolge non solo il gusto ma anche tutti gli altri sensi. Diventa così fondamentale l’atmosfera che ci accoglie, ci avvolge, ci intrattiene e ci predispone ai piaceri del palato che seguiranno.

Come scegliere la giusta illuminazione per il tuo ristorante

Osteria Nonna Rosa (Vico Equense – NA) – In un’atmosfera intima e ricercata. Il posto adatto dove gustare le specialità della cucina mediterranea.

Sotto la luce “giusta” i cibi diventano immediatamente più succulenti ed appetitosi, esaltati nella freschezza dei loro colori, e i volti appaiono nella forma migliore. La luce che cade perpendicolarmente sul piatto lo trasforma in un luogo di incontro, o un teatro d’amore, che comunica tutta la passione, l’emozione, la creatività dello chef.

La luce è un ingrediente essenziale della buona cucina. Creare un ambiente altamente invitante che sappia regalare un viaggio multisensoriale, immersivo, indimenticabile, questo il segreto di un progetto del ristorante decisamente vincente.

Come scegliere la giusta illuminazione per il tuo ristorante

Sala del Gusto (Battipaglia – SA) – Seducenti giochi di luce e ombra valorizzano lo spazio e stimolano i sensi.

Ma quale è la giusta illuminazione per il ristorante?

È chiaro che non esiste un unico apparecchio in grado di darti tutto ciò che serve per illuminare correttamente il tuo ristorante, il segreto consiste nell’utilizzare una varietà di sorgenti di luce e di accordarle armoniosamente tra loro come fossero strumenti di un orchestra.

Luci giuste, apparecchi posizionati correttamente e un approfondito studio della struttura daranno al tuo ristorante  quella marcia in più per spiccare tra i concorrenti e rendere l’esperienza dei tuoi ospiti unica e irripetibile. Per fare ciò presta attenzione a tre aspetti fondamentali per mettere in luce il tuo locale.

Come scegliere la giusta illuminazione per il tuo ristorante

Ristorante Langosteria Cafè – Milano – Lo spazio possiede una personalità propria, che la luce interpreta per trasmettere a coloro che lo vivono l’emozione di un’esperienza speciale

  1. Prestate attenzione all’illuminazione generale, quella forma di illuminazione morbida e diffusa che fornisce un livello più o meno elevato di luce nell’ambiente senza privilegiare nessuna zona in particolare. La soluzione ideale è quella di abbinare questo tipo di illuminazione ad un altro con lampade di tipo a parete, da tavolo e/o da terra così da evitare un’eccessiva uniformità nell’ambiente e plasmare luci e ombre per dare alla sala la giusta tridimensionalità.
  2. Controllate l’Illuminazione d’accento.Va usata per sottolineare con la luce dettagli importanti del ristorante, ad esempio quadri, sculture e aree espositive come l’angolo dei formaggi o l’area vini. In questo caso la luce cattura l’attenzione dell’ospite valorizzando la qualità dei prodotti esposti.
  3. Non dimenticate l’illuminazione decorativa. Posizionare bene le lampade decorative nel ristorante significa renderlo piacevole nell’arredo ma anche bello e suggestivo nell’atmosfera che lo avvolge. Sono moltissime le lampade disponibili sul mercato, diverse per forma, colore, materiale. Un consiglio: l’ultimo “must have” del design, inutilmente costoso, non basta a trasformare il ristorante in un locale di tendenza. Scegliete lampade che si amalgamano allo stile e all’Identità del vostro ristorante. In questo può tornarvi utile dare un’occhiata a LUCE LATINA concepita per avere lampade ed oggetti originali nel vostro ristorante. O vi accontentate di lampade che tutti possono avere?

Un’esperienza unica per i tuoi ospiti

In ogni caso, ricordate che un ristorante deve rappresentare la personalità del proprietario e ciò che potrà rendere l’esperienza dei clienti unica ed irripetibile. L’atmosfera che andrete a creare grazie all’illuminazione dovrà essere calda ed accogliente, senza illuminare l’ambiente con luci dirette e fastidiose che potranno abbagliare i vostri ospiti, ma delicate e soffuse.

Una soluzione, oggi oltremodo necessaria,  potrebbe essere l’utilizzo di luci a LED. Non per allarmismi ma parlare di luce a LED senza specificare il colore e la qualità significa niente. Possono essere utilizzate per un’illuminazione perfetta e sono molto versatili. Inoltre possono offrire una luce delicata, senza perdere di vista il risparmio.  In un ristorante l’esigenza è quella di avere diversi tipi di illuminazione nei diversi momenti della giornata.

Allo stesso modo, se preferite ricreare diverse scene o atmosfere luminose a seconda delle vostre esigenze e di quelle dei vostri clienti, si possono scegliere luci con diversa intensità che permetteranno la creazione dell’atmosfera giusta che potrà essere variabile a seconda dell’evento o dell’uso del ristorante (uso quotidiano, festa con amici, eventi in generale). Con un sistema di illuminazione versatile si potrà avere la giusta luce per ogni situazione, partendo da un’illuminazione semplice, si possono ottenere ottimi risultati, e potrete rendere il vostro ristorante elegante e raffinato.

Come scegliere la giusta illuminazione per il tuo ristorante

Lampada Forchetta – Lampada da parete con base in legno laccato bianco, forchetta in metallo rivestita di sabbia colore nero e paralume in lino color miele

Il tipo di lampada interagisce fortemente con l’ambiente, per cui è necessario che il progetto, lo studio delle ombre e la scelta degli apparecchi vengano affrontati in sincrono per arrivare alla soluzione migliore.

È giusto ricordare che l’importanza dell’illuminazione del ristorante non è una questione da poco e per un ristoratore la giusta scelta dell’illuminazione può incidere fortemente sul proprio andamento commerciale. L’illuminazione del ristorante è oggi un vero e proprio strumento di marketing e comunicazione che identifica e rafforza il brand, uno strumento con il quale attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli abituali, facendogli vivere un’esperienza unica e facendo si che ne parlino ad altri.

Se vuoi conoscere gli ultimi trend e le ultime tecniche che possono rendere la tua cena speciale e presentare i tuoi piatti in modo favoloso non esitare a contattarci.